DIPENDENZE


Si definisce con l'espressione dipendenza patologica una forma morbosa determinata dall'uso distorto di una sostanza, di un oggetto o di un comportamento; una condizione invasiva in cui sono presenti i fenomeni del craving, dell'assuefazione e dell'astinenza in relazione ad una abitudine incontrollabile e irrefrenabile che il soggetto non puo allontanare da se. Sebbene le dipendenze principali e maggiormente conosciute siano quelle inerenti alle droghe e all'alcool, esiste un gruppo di dipendenze legate a oggetti o comportamenti presenti nella vita di tutti i giorni che non hanno nulla a che fare con l'abuso di sostanze.

La dipendenza da cibo, sesso, internet e videogiochi, shopping compulsivo, gioco d'azzardo, lavoro eccessivo così come la ricerca continua e incessante di esperienze sentimentali e di stati di innamoramento.

La dipendenza può scaturire da qualsiasi potente esperienza la cui sensorialità ha lo scopo di alleviare l'ansia il dolore o altri stati emotivi negativi attraverso la diminuzione della coscienza o un innalzamento della soglia di sensibilità, e, pertanto, tutte le esperienze efficaci nell'alleviare il dolore potranno inevitabilmente essere fonte di dipendenza.